Vai ai contenuti

COMUNITÀ MONTANA

Amministrazione trasparente

SERVIZI

COMUNICAZIONE

EVENTI

Link

Parlen d'Isì NOTIZIARIO

Parlen d'Isì ricorda Gian Romolo Bignami


Scarica qui la tua copia di Parlen d'Isì, numero 5
Tipo:
Peso: 1305 KB

E' arrivato a metà dicembre nelle case di chi abita in Valle Stura il nuovo numero di Parlen d'Isì, il notiziario della Comunità Montana Valle Stura.

In questo numero, il quinto, l'apertura è dedicata alle piste da sci della valle, di discesa e di fondo, e a una forte protesta del presidente della Comunità Montana Valle Stura, Livio Quaranta, sulle decisioni del Parlamento in tema di Comunità Montane. Tra i servizi all'interno ci sono gli anniversari della costituzione dei gruppi di Protezione Civile (fondata 10 anni fa) e del Soccorso Alpino (50 anni) in Valle Stura, e l'intesa tra la Comunità Montana e la Banca Popolare di Bergamo per la concessione in valle di finanziamenti a tassi agevolati per chi voglia investire nel risparmio energetico.

Pagina 3 è rivolta alla Promenado e alla presentazione di due iniziative escursionistiche che stanno muovendo i primi passi in valle: "Lou Viage" e "Le Terre di Mezzo".

Le due pagine centrali sono dedicate alla figura di Gian Romolo Bignami, profondo conoscitore della montagna cuneese e particolarmente legato alla Valle Stura: i figli Mario e Pier Carlo, il presidente della Comunità Montana Livio Quaranta e il presidente dell'Uncem Piemonte Lido Riba lo ricordano con articoli di particolare interesse in occasione della ristampa del libro, scritto da Bignami circa 30 anni fa, "Una montagna per gli uomini".

Una pagina intera presenta il Caseificio Valle Stura, che da 50 anni porta in giro il nome della valle legandolo ai suoi prodotti. Le ultime due pagine riportano iniziative e proposte nei vari Comuni e un articolo sulle novità per la scuola di valle.

NEWS

TURISMO

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini statistici, pubblicitari e operativi, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’ uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy. Per saperne di più e per impostare le tue preferenze vai alla sezione: Privacy Policy

×